LE SOLUZIONI DI VAMP TECH PER IL MERCATO DELLA REFRIGERAZIONE

LE SOLUZIONI DI VAMP TECH PER IL MERCATO DELLA REFRIGERAZIONE

L’incendio della Grenfell Tower di Londra di Giugno 2017 ha ulteriormente sensibilizzato l’opinione pubblica in merito alla necessità di incrementare il livello di protezione dal rischio di incendio, derivante da corto circuiti o da malfunzionamenti dei nostri elettrodomestici. Per questo motivo, sono stati studiati e redatti nuovi standard normativi, che hanno decisamente modificato quanto in essere.

Il settore della refrigerazione è, sicuramente, uno dei mercati dove sono state apportate più modifiche rispetto al passato: due sono gli standard normativi di riferimento in questo ambito, ovvero quello Europeo e quello Statunitense/Nord-Americano.

In Europa, a partire da Maggio 2019, per la refrigerazione è diventata tassativa la norma UL 60335 (già obbligatoria per altri elettrodomestici) e, in aggiunta ad essa, è necessario che tutte le parti a contatto con la schiuma isolante, passino un test chiamato Needle Flame Test. Con decorrenza 2023, inoltre, le medesime parti in plastica in contatto con la schiuma e con connessioni elettriche, dovranno garantire il rating 5VA di resistenza al fuoco, a meno che non venga frapposto un foglio di metallo tra di esse (di spessore non inferiore a 0,2 mm).

Negli USA e in Nord-America, invece, qualunque superficie in contatto con connessioni elettriche, dovrà essere protetta da un foglio di metallo con temperatura di fusione maggiore di 1000 °C e, soprattutto, dovrà passare il cosiddetto RADIANT PANEL TEST (norma ASTM E162), con un valore che non sia superiore a 70.

A tal proposito la VAMP TECH, compoundatore indipendente italiano, ha sviluppato due materiali, che rispondono positivamente alle necessità di entrambi i mercati.

Si tratta del VAMPLEN™ 0024 V0 C (compound basato su PP, ritardato alla fiamma senza alogeni) e del VAMPSAB™ 0023 V0 A (compound basato su ABS, ritardato alla fiamma con alogeni). Entrambe le soluzioni, certificate in carta gialla, mostrano eccellenti proprietà di resistenza al fuoco (5VA a 2,0 mm per il VAMPLEN ™ e 5VA a 1,6 mm per il VAMPSAB™) e hanno ottenuto un valore di RADIANT PANEL TEST di molto inferiore a 70 (RP50).

In questo modo, con un singolo materiale (PP o ABS indifferentemente), è possibile produrre componenti per la refrigerazione che soddisfino i requisiti sia del mercato europeo che americano, senza la necessità di dover differenziare la produzione per l’uno o l’altro, con notevoli vantaggi economici e logistici.

Evonik
Lyondellbasell
Premix
Kraiburg Tpe
Celanese

VAMP TECH SPA
Via delle Industrie, 10/12 20874 Busnago (MB) Italia
Tel.: +39 039 6957821
Fax: +39 039 6820563 / 6956388

Copyright © 2007-2016. P.IVA 09463990151
Capitale Sociale €2.700.000 i.v. - R.E.A 186767 Monza e Brianza